Storicamente. Laboratorio di storia
La piazza del Mercato
[[figure]]figures/2006/02boscolo/02boscolo_2006_08.jpg[[/figure]]

Il 22 luglio 1953 venne terminata la ricostruzione del primo frammento della Città vecchia, la piazza del Mercato, che i nazisti inizialmente consideravano una delle aree di Varsavia da conservare intatte. Gli storici dell’arte tedeschi avevano visto nelle alte case dei mercanti medievali l’indiscutibile origine germanica della zona.

La ricostruzione fu ispirata alla fedeltà degli esterni degli edifici originali, mentre gli interni vennero modificati per creare degli appartamenti moderni e funzionali. L’alto valore simbolico che l’area aveva per l’intero popolo polacco era indiscutibile, e la sua puntigliosa ricostruzione venne considerata l’ultimo atto di resistenza alla barbarie nazista.

(http://www.jubi.buum.pl/i/warsaw2002/images/Warszawa-Rynek-Starego-Miasta-1.jpg)