Storicamente. Laboratorio di storia

Ritratto di Hobbes (De Cive, Amsterdam, 1647), accompagnato dalla scritta «THOM. HOBBES Nobilis Anglus / Ser. Principi Walliae a studiis praep.». Il filosofo chiese all’editore di far togliere il ritratto e la scritta, specialmente dalle copie da inviare in Inghilterra. In effetti alcune copie di questa edizione del De Cive sono prive del ritratto. Cfr. T. Magri, Intr. al De Cive, cit., p. 55. Sulle tre edizioni del De Cive pubblicate nel 1647, cfr. H. Macdonald - M. Hargreaves, Thomas Hobbes. A Bibliography, cit., pp. 17-18, numeri 25-27.

(La copia del De Cive, usata per la riproduzione del ritratto di Hobbes, si trova presso la Biblioteca Comunale di Bologna).
[[figure]]figures/2007/03bertozzi/03bertozzi_2007_08.jpg[[/figure]] Ritratto di Hobbes (De Cive, Amsterdam, 1647), accompagnato dalla scritta «THOM. HOBBES Nobilis Anglus / Ser. Principi Walliae a studiis praep.». Il filosofo chiese all’editore di far togliere il ritratto e la scritta, specialmente dalle copie da inviare in Inghilterra. In effetti alcune copie di questa edizione del De Cive sono prive del ritratto. Cfr. T. Magri, Intr. al De Cive, cit., p. 55. Sulle tre edizioni del De Cive pubblicate nel 1647, cfr. H. Macdonald - M. Hargreaves, Thomas Hobbes. A Bibliography, cit., pp. 17-18, numeri 25-27.
(La copia del De Cive, usata per la riproduzione del ritratto di Hobbes, si trova presso la Biblioteca Comunale di Bologna).