Storicamente. Laboratorio di storia
Cantiere a Togliattigrad
[[figure]]figures/2013/fava/fava_2013_05.jpg[[/figure]] "ECCO COME SARA' LA NUOVA VETTURA", incisione di Igor Dubrovin, tratta dal volume Nasce lo stabilimento automobilistico del Volga, testo di Aleksandr Vorobjev, immagini e incisioni di Igor Dubrovin, Casa editrice di Kujbyshev, 1970 p.96.
"Ogni stabilimento rappresenta un'epoca. Quando Henry Ford affermava con orgoglio che una libbra di una sua vettura costava meno di una bistecca, la giovane Russia Sovietica faceva i primi passi nell'industria automobilistica (...). Metà dei proprietari di vetture americane abitava in tuguri, senza ombra di speranza per l'indomani, perfino senza la certezza del pasto giornaliero. Il regime sovietico voleva dare per prima cosa agli uomini, lavoro, abitazione, luce e pane, e perciò cominciò a costruire autocarri. Ora siamo cambiati (...) Una comoda autovettura comincia a occupare un posto sicuro nella vita di milioni di sovietici, insieme al telefono, e al televisore, al frigorifero e alla lavatrice." p.5
L'autrice ringrazia il dott. Giorgio Amprimo per averle segnalato e donato copia del volume.